PRALINE AL CIOCCOLATO

Natale è alle porte, per me questo periodo è sempre magico, ma quest’anno mi ha messo a dura prova, qualche influenza qua e là, tanto da fare e poco tempo per farlo, mi sono un po’ arenata, arenata sulla mia stanchezza che non riesco a scrollarmi di dosso, arenata sulla mia voglia di cucinare e l’incompatibilità del mio stomaco ad accettare qualunque cosa, arenata sul mio desiderio di letargo di questo periodo che poco si addice  ad una mamma e moglie che lavora, arenata sulla mia testa che viaggia sempre a mille e io spesso non riesco a starle dietro.

Ora che vedo la luce in fondo al tunnel, che la maggior parte delle cose sembrano essere fatte sono più tranquilla.

spero che in questo mese abbiate sentito anche solo un po’ la mia mancanza…

Vi voglio regalare una ricetta adatta alle feste, anche da preparare all’ultimo minuto, per augurarvi Buon Natale.

A prestissimo!!!

Valeria

 

tartufi cioccolato

 

Ingredienti

50 g di biscotti secchi

50 di mandorle pelate

120 g di cioccolato fondente

50 g di latte

20 g di burro morbido

1 tuorlo (a piacere)

Per decorare

Cacao amaro

Farina di cocco

Pirottini di carta colorati

Preparazione

Sciogliere il cioccolato con il latte, nel robot da cucina tritare i biscotti e le mandorle, unire il cioccolato il burro morbido, il tuorlo.- lasciar raffreddare in frigo per circa 30 minuti.

Con l’aiuto delle mani formare delle palline, farle rotolare nella farina di cocco o nel cacao, metterle nei pirottini e disporle su un vassoio. Conservare in frigo fino al momento di servire.

Annunci

UNA BLOGGER AL MESE – Misya

flavia imperatore misya

Ragazze è con vero piacere che questo mese vi presento la famosa Misya, che è riuscita a trasformare il suo sogno in realtà, il suo blog è seguitissimo, quindi andiamo a scoprire cosa ci racconta!

CARTA D’IDENTITÀ

Nome blog: Misya

link: http://www.misya.info

Nome Blogger: Flavia Imperatore

Età: 35

Professione: foodblogger

Segni particolari: troppo difficile 😉

INTERVISTA

  1. Sefossi un piatto, quale pietanza saresti?

Forse un cremoso tiramisù

  1. Ci racconti com’è nata l’idea di aprire un blog di cucina?

In realtà è stato un processo abbastanza naturale… Inizialmente, scrivevo su Word le ricette dei miei primi esperimenti culinari, poi mio marito (all’epoca fidanzato) mi suggerì di aprire un blog e salvarli lì… Dopo qualche mese ci sono stati i primi commenti, poi sempre più persone hanno iniziato a seguirmi. Decisamente è grazie al loro sostegno se il mio diario gastronomico è cresciuto e si è trasformato ed evoluto.

  1. Da chi hai ereditato questa passione?

Sicuramente da mia mamma e mia nonna: e loro ci si sono sempre dedicate con passione. I miei primi esperimenti sono nati proprio dalle ricette di famiglia, seguendo i loro consigli e indicazioni.

  1. Cosavuol dire essere foodblogger?

In realtà oramai il mio blog è cresciuto fino a diventare una piccola redazione, con tanto di attività ben strutturata e un fantastico staff che oggi mi supporta in quasi tutte le attività. Io mi barcamento tra scelta delle ricette dei piatti da realizzare, studio delle ricette, spesa, realizzazione dei piatti e corrispondenza con tutte le persone che mi seguono sul blog e sui social. Tra preparazioni varie, assaggi, foto e riprese, la giornata vola in un lampo.

  1. Chi è il tuo chef preferito?

Preferito non saprei, ma ammiro molto Ramsey e l’italianissimo Cannavacciuolo.

  1. Qual è il tuo ingrediente segreto?

Probabilmente la semplicità: chi è alle prime armi di solito apprezza le ricette spiegate con chiarezza, e le foto passo passo aiutano ulteriormente.

  1. Qual è il tuo ingrediente preferito?

Difficile, adoro moltissimi ingredienti… però forse potrei dire i funghi dai più delicati champignon ai saporiti porcini, li mangerei in tutte le salse.

  1. Qual è il tuo piatto preferito ?

Da brava napoletana, ti rispondo pizza!

  1. Il tuo libro o film preferito che abbia come argomento la cucina?

Ce ne sono un sacco, ma Julie&Julia  è quello che mi ha più colpito.

  1. Da dove prendi l’ispirazione per le tue ricette?

Ovunque: da amici e parenti, dal mio gruppo Facebook, dal web,dai viaggi che faccio… o anche semplicemente dall’ispirazione del momento 😉

  1. Qual è la cosa che più ti affascina dell’arte culinaria?

Mi piace scegliere gli ingredienti, studiarne sapori e consistenze per arrivare a trovare i giusti abbinamenti, l’equilibrio perfetto. Un po’ come un piccolo chimico in erba 😉

  1. Cucinare per te è?

Direi soprattutto condivisione: a casa mia i pasti sono sempre stati occasione di aggregazione, un momento da passare tutti insieme.

  1. Qual è la ricetta che fai più spesso?

Mmh… difficile scegliere… essendo una golosa, adoro fare dolci, e forse tra quelli che faccio più spesso ci sono i cheesecake. Cotti o crudi, li adoro tutti, forse per i contrasti di sapori e consistenze (base burrosa e croccantina, farcia cremosa e acidula e il topping dolce a coronare il tutto) o forse perché sono così versatili: al cioccolato, alla frutta, al caramello… ce n’è davvero per tutti i gusti!

  1. Quale quella che non riesce mai?

Chi mi segue sul blog già lo sa, e io non mi vergogno ad ammetterlo, sicuramente la maionese: ho provato a farla più volte, con metodi e ricette diversi, ma non c’è niente da fare, mi impazzisce sempre!

  1. Quale consiglio daresti ad un foodblogger in erba?

Di non perdere mai la passione e l’entusiasmo che l’hanno spinto ad aprire il blog, continuando a scrivere e ad aggiornarlo con costanza, anche se per i primi mesi non ci saranno riscontri, prima o poi arriveranno, e sarà una soddisfazione grandissima!