Intervista – Dolce e salato con Lucia

interviste1

Ciaooooooo a tutti!!!!!
Ecco il mio regalo di pasqua, siamo giunti anche questo mese al nostro appuntamento con l’intervista delle nostre foodblogger preferite…
intervista che mi è piaciuto molto leggere… godetevela anche voi… e buona pasqua a tutti!!!

CARTA IDENTITA’

Nome blog: Dal dolce al salato con Lucia

link: http://blog.giallozafferano.it/dolcesalatoconlucia/

Nome Blogger: Lucia

Età: 29

Professione: non (ancora) occupata

Segni particolari: Testarda

INTERVISTA

  1. Se fossi un piatto quale pietanza saresti?

Sicuramente, da brava napoletana, la pizza!

  1. Ci racconti com’è nata l’idea di aprire un blog di cucina?

E’ nata quasi per gioco. Mi sono affacciata tardi al mondo della cucina ma l’impatto è stato travolgente! Mi sono subito appassionata e ho iniziato con la preparazione dei dolci per arrivare al mondo complesso dei lievitati.

  1. Da chi hai ereditato questa passione?

Di sicuro non da mia mamma! Ahaha! Lei se la cava in cucina ma non ha passione né dedizione.

  1. Cosa vuol dire essere foodblogger?

Vuol dire dare il massimo di te stessa, con i mezzi che hai a disposizione, impegnando tanto tempo libero. Ma vuol dire anche ostinarsi a raggiungere determinati obiettivi culinari e riprovare finchè non hai ottenuto quello che avevi programmato.

  1. Chi è il tuo chef preferito?

Risposta ovvia, direi: Luca Montersino!

  1. Qual è il tuo ingrediente segreto?

Il mio lievito madre, che curo amorevolmente da tanti anni.

  1. Qual è il tuo ingrediente preferito?

L’ ingrediente che non deve mai mancare in casa è una buona farina, magari macinata a pietra, per poter realizzare ogni tipo di piatto, dal dolce al salato.

  1. Qual è il tuo piatto preferito ?

Un bel piatto di pasta, cui non so proprio rinunciare. Della serie, toglietemi tutto, ma non la pasta eheh!

  1. Il tuo libro o film preferito che abbia come argomento la cucina?

Julia & Julie, di Julie Powell, da cui è stato tratto il film con Meryl Streep e Amy Adams.

  1. Da dove prendi l’ispirazione per le tue ricette?

Dalle cose che piacciono al mio fidanzato, ahah. A parte gli scherzi, prendo spunto dalle cose che mi piacciono, cercando di riprodurre prodotti industriali.

  1. Qual è la cosa che più ti affascina dell’arte culinaria?

La trasformazione delle materie prime in sfiziosi piatti, dolci o salati che siano. Bastano anche pochi ingredienti per portare in tavola una prelibatezza!

  1. Cucinare per te è?

E’ una necessità, un bisogno e un momento di svago e di evasione.

  1. Qual è la ricetta che fa più spesso?

Il pane a lievitazione naturale, perché non ne posso più fare a meno. Impastare, vedere crescere il proprio impasto e sfornare la pagnotta finale ti regala emozioni uniche incredibili che sorprendono vista, olfatto e gusto

14. Quale quella che non riesce mai?

Il cioccolato temperato.

15. Quale consiglio che daresti ad un foodblogger in erba?

Di fare tanta pratica e non farsi deprimere dagli esordi, se c’è passione, dedizione e volontà, i risultati prima o poi arriveranno!

Annunci

Crostata di frutta – senza lattosio – dairy free –

IMG_0934b

Ragazzi che delizia, è sempre stata una delle mie torte preferite, quando però ho scoperto di non poter più mangiare latticini, a questa torta non volevo proprio rinunciare e devo dire che ho trovato una valida alternativa.

Ingredienti

pasta frolla

70 g di zucchero

260 g di farina 00

1 uovo

80 g do olio di oliva (non extravergine)

20 g di acqua fredda

1 cucchiaino di lievito per dolci

 

Ingredienti

crema pasticcera

500 ml di latte di riso

5 tuorli

1 cucchiaino di essenza di vaniglia

50 g di farina

100 g di zucchero

Ingredienti

decorazione

2 kiwi

3 albicocche

2 pesche

1 grappolo d’uva

1 banana

Preparazione

Pasta frolla

In un robot da cucina mescolare tutti gli ingredienti finché non si forma una palla, avvolgere nella pellicola trasparente e lasciare riposare in frigorifero per circa 30 minuti.

In fine stendere la pasta in una teglia e far cuocere a 180° per circa 30 minuti, se non volete che la pasta frolla si gonfi troppo mettete un po’ di carta da forno con dei pesi sopra (io uso i ceci 🙂 )

Crema Pasticcera

Montate i tuorli con lo zucchero, aggiungete la bacca di vaniglia e infine la farina.

Nel frattempo mettete a bollire, preferibilmente in un pentolino antiaderente, il latte.

Raggiunto il bollore, unite al latte la montata di uova.

Fate cuocere per 1 minuto circa, mescolando con una frusta, finché la crema non inizia a rapprendersi.

Lasciarla raffreddare, coprendola con la pellicola per evitare che si formi la patina sulla superficie.

Montare la torta

beh direi che questo passaggio è abbastanza ovvio, stendere la crema pasticcera sulla pasta frolla cotta al forno, e guarnire con la frutta tagliata a piacere come la vostra fantasia ci suggerisce, è un torta che fa sempre una gran scena, anche se poi effettivamente non è così complicata, e devo dire che piace sempre a tutti.