Dado granulare vegetale

IMG_20180322_131005.jpg

E arrivata la primavera finalmente, la stavamo aspettando con ansia, quindi con le verdure fresche è d’obbligo preparare il mio dado vegetale, io lo uso per tantissime cose…

la preparazione è semplicissima, poi ci sono due possibilità, o si surgela nei contenitori del ghiaccio per averlo sempre a portata di mano o lo si trasforma in dado granulare con il microonde, procedimento un po’ più lungo, ma io lo preferisco, ma non temete ora vi spiego tutto.

Piccola premessa, per le patite del riciclo e del green, il dado si può fare anche con gli avanzi e la pelle delle verdure, ad esempio la parte terminale dei finocchi, la pelle delle carote, le foglie del sedano, ecc.

2018-03-22-12-11-05.jpg

Ingredienti

1 kg di verdura mista (zucchine, carote, pomodoro, finocchio, sedano, cipolla)

500 g di sale grosso

2 cucchiai di erbe aromatiche provenzali, io le ho prese direttamente in Provenza, ma si trovano anche in erboristeria da noi.

2 cucchiai di olio

50 ml di vino bianco

Preparazione

Mettere tutti gli ingredienti in una casseruola capiente, far cuocere le verdure fin che toccandole con la forchetta si spappolano, lasciar raffreddare un po’, poi trasferire il tutto in un frullatore e frullare fino ad rendere tutto omogenizzato, ora si possono trasferire nei contenitori del ghiaccio e surgelare il tutto, oppure disporre parte del composto su un piatto adatto al microonde rivestito di carta forno, deve risultare uno strato molto sottile, accendete il microonde alla massima potenza e fate andare per 5 minuti, controllate se il composto si è asciugato, di solito i bordi asciugano prima, quindi vanno tolti man mano altrimenti bruciano, continuare questa operazione fin che tutto il dado e ben secco, continuare fino alla fine del composto, di solito questa operazione richiede molto tempo, ma come ho detto ne vale la pena, io con queste dosi ho fatto 2 barattoli essiccati e un barattolo che ho regalato ad una mia amica che ha preferito surgelarlo.

Dado senza glutammato e schifezze varie e con una dose di sale ragionevole.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...