EXPO 2015 Milano

expo

Sabato 12 settembre 2015

Per dovere di cronaca vi racconto la mia esperienza e le mie impressioni su expo, anche se ormai già in molti ne hanno parlato e tra poche settimane si chiuderà tutto e anche l’esperienza expo sarà un ricordo.

Per numerosi motivi che non sto qui ad elencarvi siamo riusciti ad andare soltanto sabato 12 settembre, tra parentesi la domenica al telegiornale hanno detto che è stato il giorno con più afflusso in assoluto, e ti pareva.

Anche parlando con gli addetti ai lavori tutti erano scioccati dalla quantità di gente che c’era quel giorno, nell’ordine abbiamo fatto due ore di coda per entrare, per visitare il padiglione italiano c’erano quattro ore di coda e per quello giapponese ce n’erano tre e mezza, purtroppo abbiamo dovuto desistere, in totale quel giorno si registra un afflusso di 245.000 persone.

Nel complesso l’allestimento mi è piaciuto molto, è impressionante vedere una città costruita dal nulla in così poco tempo. Io non voglio assolutamente fare polemiche e valutare i tempi, i soldi spesi, ecc, questo lo lascio fare ai giornalisti che in questi mesi di parole ne hanno già spese molte, forse troppe, alimentando polemiche che al nostro paese non fanno per niente bene, soprattutto nel periodo che stiamo vivendo.

Comunque continuiamo con le chiacchiere, appena sono entrata mi sono emozionata, per me non potevano scegliere argomento migliore, IL CIBO, subito si è invasi da una nuvola di profumi provenienti dalle cucine di tutto il mondo, è come avere il mondo a portata di mano.

ho assaggiato un po’ di qua e un po’ di la, mi sono concentrata soprattutto sui paesi asiatici, dove credo sia più difficile andare, ma nello stesso tempo sono molto attratta dalla loro cucina, i nomi non ve li saprei ripetere perchè sono impronunciabili, ma a parte il sushi che conosciamo tutti ho assaggiato una quantità di ravioli al vapore e fritti con i ripieni più disparati… altre cose che vedevo cucinare nella cucina dello zio Marrabbio, di kiss me Licia, chi ha la mia età se lo ricorderà sicuramente.

Purtroppo avrei voluto concentrarmi e assaggiare anche qualche cosa della cucina africana ma non mi è stato possibile.

Nel complesso penso che la giornata sia stata produttiva, nonostante le code, i prezzi, le polemiche varie, Matteo, con mio rammarico abbiamo deciso di lasciarlo a casa, ma con il senno di poi penso che sia stata la decisione più azzeccata della giornata.

E’ stato bello passare una giornata intera con mio marito a girovagare per i padiglioni.. abbiamo riso un sacco e ci siamo divertiti molto.

Visto che il pensiero del blog non mi abbandona mai, tornano a casa in treno, mentre mio marito sonnecchiava, è sempre in treno che mi vengono le idee migliori, mi si è accesa una lampadina, Visto che il tema di quest’anno è la cucina mondiale, ho deciso di riproporvi la cucina del mondo interpretata da me, ogni settimana cercherò di riproporre le ricette contenute in un mio libro di cucina che tratta appunto questo argomento, e poi pubblicarle sul blog… vediamo cosa viene fuori.. un po’ come ha fatto Julie nel film Julie & Julia.

Ovviamente potete anche richiedere ricette… vi aspetto numerosi.

Annunci

2 pensieri su “EXPO 2015 Milano

  1. grazie Valeria
    condivido le tue impressioni su expo, anche per noi che ci siamo andati ben 2 volte, una a giugno e una a settembre, l’esperienza è stata positiva entrambe le volte per motivi diversi, nonostante le code troppo lunghe …
    noi ci siamo concentrati sui padiglioni minori per così dire la seconda volta, mentre la prima abbiamo visitato quelli più famosi ( in primis il Giappone)
    sinceramente la tematica “nutrire il pianeta, energia per la vita” mi sembra un tema importantissimo visto le condizioni ambientali del pianeta (pessime ahimè) e la carenza di cibo in alcune zone del mondo, però ci sono stati padiglioni che mi hanno dato speranza per un futuro migliore, il Belgio con l’idroponia che permette la coltivazione di verdura grazie l’interazione coi pesci ( idea eccezionale a mio pare) e la parete verticale di Israele anche questa un’idea veramente originale …. insomma mi auguro sinceramente che dopo EXPO MILANO 2015 si possa veramente cambiare rotta in senso positivo per quel che riguarda l’alimentazione …. forse bisognerebbe incominciare dai noi stessi direttamente a casa nostra per consentire un miglioramento …. sono certa che io e te già lo facciamo ogni giorno proponendo un’alimentazione sana e a KM 0 ai nostri famigliari …..

    dopo il pippone mio solito ti faccio i complimenti per le foto 😉
    ciao a tutt*
    Arianna

    Mi piace

  2. Pingback: I posti che…TAG! | Diario di una turista consapevole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...