UNA BLOGGER AL MESE – DolceAmaraDeliziosa –

PicMonkey Collagedad

Questo mese tocca ad Astrid, una ragazza molto giovane,ma con le idee chiare, il suo blog mi ha conquistato perchè è molto fresco ma ben costruito, andiamo a conoscerla meglio…

IMG_1630

CARTA D’IDENTITÀ

Nome blog: DolceAmaraDeliziosa

link: http://dolceamaradeliziosa.wordpress.com

Nome Blogger: Astrid

Età: 19

Professione: studentessa universitaria-lavoratrice (c/o Decathlon)

Segni particolari: timida, curiosa, sportiva, vegetariana, amante dei viaggi, della natura e dei tramonti al mare

INTERVISTA

  1. Se fossi un piatto, quale pietanza saresti?Sarei una fragrante pizza napoletana alta e morbida con mozzarella di bufala e pachino!
  2. Ci racconti com’è nata l’idea di aprire un blog di cucina? Fin da piccola sono sempre stata una buona forchetta tant’è che non rifiuto mai il bis; inoltre ho sempre avuto questo interesse per la buona cucina sana ma senza togliere nulla al gusto. L’idea del blog è nata grazie a mia madre, anche lei in possesso di un blog (lei divora i libri), che guardando tutte le mie foto e vedendo come ogni giorno mi interessassi sempre di più alle ricette mi aiutò ad aprirlo.
  3. Da chi hai ereditato questa passione? Da piccola mi piaceva molto “pasticciare” ed ero molto libera di impastare, preparare “pozioni” ecc. Penso di non aver ereditato questa passione da qualcuno in particolare, ma è una cosa che mi porto dentro da quando sono piccola, grazie alla mia curiosità, alla voglia di imparare, inventare e coccolare amici e parenti con le mie delizie!
  4. Cosa vuol dire essere foodblogger?È come avere una seconda casa e degli amici e colleghi virtuali con cui condividere i propri esperimenti, sia che siano successi oppure dei fallimenti. Un buon foodblogger, secondo me, deve avere voglia di mettersi in gioco, avere una curiosità a mille e la forza di non fermarsi mai al primo ostacolo!
  5. Chi è il tuo chef preferito? Ora come ora non ne ho uno in particolare. Diciamo che ce ne sono parecchi che mi affascinano, ma tra i tanti spicca Simone Salvini, chef fiorentino e vegetariano che lotta incessantemente per far valere i suoi principi e per trasmettere al mondo il suo pensiero. Quello che mi colpisce di più di Simone è quel suo spirito naturale ed ecologico di intendere la cucina che traspare nelle sue creazioni .
  1. Qual è il tuo ingrediente segreto?Il mio ingrediente segreto è una spezia che è entrata in cucina da non molto tempo: la curcuma. Da quando si trova nella mia credenza, ogni piatto – prima di essere portato in tavola – deve attendere quella spolveratina in più e poi … sì che è pronto!
  2. Qual è il tuo ingrediente preferito?Rispondere a questa domanda è una vera tortura! Amo molto la ricotta, ma devo dire che non potrei mai rinunciare alle patate: sono così utili, versatili e buone in cucina! Polpette, focacce, minestre e dolci con l’aggiunta di qualche patata acquistano un tocco in più!
  3. Qual è il tuo piatto preferito?La pizza napoletana senza dubbi: anche se sono di Roma, preferisco la pizza con il cornicione alto e morbido!
  4. Il tuo libro o film preferito che abbia come argomento la cucina? Il mio film preferito è il Favoloso mondo di Amelie. Non avrà come tema portante il cibo e la cucina ma la protagonista, una ragazza parigina che vive in un mondo tutto suo, svincolato dalla realtà, dove la gioia per le piccole sorprese della vita e il senso della giustizia la fanno da padrone. Si sorprende davanti ad un banco di frutta e verdura fresca, quando mangia le ciliegie ne rimane estasiata e cosa più importante quando le cose non le vanno per il verso giusto risolve tutto con la crème brulé.
  5. Da dove prendi l’ispirazione per le tue ricette? Internet è la mia fonte principale di ispirazione; basta digitare un ingrediente e ci si trova catapultati in un mondo parallelo dove il cibo regna sovrano, poi ovviamente ho molti ricettari che consulto assiduamente.
  6. Qual è la cosa che più ti affascina dell’arte culinaria? In cucina si mescolano e combinano gli ingredienti più diversi; osservare i loro cambiamenti fino al risultato finale mi fa sentire una sorta di piccolo chimico che a che fare con pozioni magiche. In fondo basta un pizzico di sale o altro in più (o in meno) per rovinare o migliorare le sorti di una ricetta!
  7. Cucinare per te è?… Passare una giornata ai fornelli, avere tempo da dedicare a me stessa per gli altri, cercare una ricetta e impegnarmi al massimo per la sua riuscita. Ma, soprattutto, per me cucinare è un gesto d’amore: quello che preparo cerco sempre di condividerlo con amici, familiari e ovviamente con tutti quelli che seguono il mio blog!
  8. Qual è la ricetta che fa più spesso? Cucino molto spesso la pasta perché mi piace giocare con i condimenti per non renderla mai banale. Però ho una passione anche per i muffin perché anche con loro mi posso sbizzarrire parecchio!
  9. Quale consiglio daresti ad un foodblogger in erba? Prima di tutto io stessa mi ritengo una foodblogger in erba, anzi in …erbissima! C’è sempre tanto da imparare! Però un po’ di strada rispetto a qualche anno fa posso dire di averla fatta e il primo consiglio che mi sento di dare è quello di non avvilirsi mai: se il pane esce dal forno non lievitato, se la pasta è scotta, se le lasagne sono bruciate, non buttatevi giù con pensieri negativi ma ricominciate da capo e riprovate. Mi ricordo benissimo le mie prime ricette dove tutto sembrava fuorché commestibile: è normale quando si è alle prime armi, ma da qualche parte bisogna pur cominciare. E vi confido che ancora adesso ci sono giorni in cui la ciambella esce senza buco! Ma, magari, con una decorazione creativa e golosa diventa un dolce originale. Per crescere in questo mondo, secondo me, l’importante è avere sete di conoscenza rimanendo sempre aggiornati sulle novità che girano intorno al “food”. Essere sinceri, leali, raccontare di sé, coltivare (e coltivarsi) senza secondi fini, se non quello del piacere di un bel dialogo con sé e gli altri.
Annunci

3 pensieri su “UNA BLOGGER AL MESE – DolceAmaraDeliziosa –

  1. wow! fantastico pensare che una ragazza così giovane già abbia un blog di cucina 😉 complimenti ad Astrid quindi e anche a te Valeria che ogni mese pubblichi un’intervista 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...