SPATZLES DI ZUCCHINE

foto1

Oggi il treno procede lento, c’è una pace surreale, e vorrei continuare a viaggiare senza fermarmi a Milano, proseguire, godendomi la pioggia che cade fuori e il tepore nella carrozza.

Stranamente questa mattina il vagone è vuoto è c’è un silenzio tutto da godere, fossero tutti così i viaggi.

Intanto penso e studio nuove ricette per questa nuova avventura che mi sta entusiasmando e piacendo un sacco.

Sicuramente in una giornata come questa se fossi stata a casa avrei cucinato gli spatzles di zucchine, ricetta che fa felici grandi e piccoli.

SPATZLES DI ZUCCHINE

Ingredienti
800 g zucchine
100 g Parmigiano
250 g farina
2 uova
1 scalogno
20 g olio
q.b. latte
q.b. sale

Preparazione
Tagliare le zucchine a julienne sottili e far saltare in padella con un po’ di olio e lo scalogno tagliato sottilissimo, (io ho usato il preparato che faccio per il soffritto, carota cipolla e sedano, che poi surgelo e tengo pronto per ogni occasione) nella cottura si deve sciogliere. Le zucchine devono cuocere circa 15 minuti, a cottura ultimata lasciar raffreddare e far colare tutta l’acqua.

Una volta che le zucchine sono fredde aggiungere le uova la farina e il parmigiano amalgamare bene il tutto, deve rimanere una pastella morbida, se dovesse rimanere troppo denso aggiungere un goccio di latte. Lasciar raffreddare in frigo per una mezz’ora, nel frattempo prendere una pentola capiente e portare ad ebollizione l’acqua. Usare l’apposito attrezzo per formare gli spatzles direttamente sulla padella con l’acqua salata che bolle, appena affiorano sono pronti e vanno tolti dalla pentola con una schiumarola.
Si possono condire a piacere, ad esempio con un sugo di panna e speck, semplicemente con burro e parmigiano, al sugo di pomodoro… ecc

Io li preferisco con il burro fuso e il grana, ma sono gusti!!

Angolo proprietà degli alimenti

ZUCCHINA

Hanno un contenuto ridottissimo di calorie, il che le rende particolarmente adatte nelle diete ipocaloriche. Sono povere di sale, rinfrescanti e facilmente digeribili. Le loro caratteristiche, le rendono particolarmente adatte anche nella prima infanzia; le zucchine, infatti, sono tra i primissimi alimenti ad essere introdotti durante lo svezzamento dei neonati. Tra i nutrienti, contengono soprattutto potassio; contengono, inoltre, acido folico, vitamina E e vitamina C.
Le zucchine sono diuretiche e aiutano a contrastare i problemi delle vie urinarie; sono valide alleate di chi soffre di infiammazione intestinale; sono molto utili in caso di stitichezza. Alle zucchine vengono, inoltre, riconosciute proprietà rilassanti e calmanti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...